• 10 ml di Citozym al mattino al risveglio
• 1 stick di Citovigor a colazione
• 1 stick di Probiotic P-450 alle ore 11
• 20 ml di Citozym sciolti in un bicchiere di acqua alla sera dopo cena

PREVENIRE LE RAGADI AL CAPEZZOLO: COME ALLATTARE E PRENDERSI CURA DEL PROPRIO SENO
Spalmare Citozym sul capezzolo prima e dopo l’allattamento aiuta in modo decisivo la protezione dei tessuti, anche perché il piccolo è già munito di enzimi digestivi presenti nella saliva che sicuramente contribuiscono, con l’azione meccanica esercitata dal bambino, alla formazione delle ragadi. Si consiglia pure di spalmare Citovigor nella zona areola cosi da invogliare il bambino a succhiare in profondità. Nella maggior parte dei casi le ragadi al capezzolo riconoscono come causa d’origine l’errato posizionamento del neonato che, succhiando avidamente dal solo capezzolo, ne produce un eccessivo traumatismo. L’intervento in assoluto più efficace, sia a fini preventivi che terapeutici, riguarda quindi il corretto attaccamento del bambino, utile tra l’altro anche per stimolare la secrezione del latte.

Nota
I prodotti Citozeatec sono elaborati da enzimi specifici (substrati) simili a quelli della cellula umana. Le alterazioni enzimatiche portano a numerose malattie, come già a suo tempo scoperto dallo scienziato J.B. Sumner, 1926. Infatti, la cellula ha la necessità di energia fornita dai suoi substrati, non da altri catalizzatori enzimatici che andrebbero a modificare la struttura genetica portata dalla sequenza nucleotidica del DNA e successivamente trasferita sulla sequenza amminoacidica della catena polipeptidica corrispondente.
GLI INTEGRATORI ALIMENTARI BIODINAMICI NON SONO FARMACI